top of page

Durante questo semestre si avranno molte materie importanti e complesse, compensato dal fatto di avere una lunga Lernphase estiva.

Alcuni consigli e informazioni in generale:

  • Rimanere al passo con le materie vale anche qui, così come la strategia di aspettare le soluzioni per eseguire le serie.

  • Iscriversi alle GESS (spesso hanno esami a fine semestre).

Valore della media del secondo blocco per la nota del bachelor: 14%.

La media degli anni precedenti la trovi sul nostro Polybox.

foresta

Werkstoffe und Fertigung

foresta

Stochastics and Machine Learning

Camino a gas

Thermodynamik 3

​Fluido 1

 

Il corso di Fluido è bene strutturato e in un semestre si riescono a coprire le basi fondamentali di questa nuova materia. Si comincia con l'analisi dimensionale, concetto molto pratico e utile che accompagna tutto il corso. Successivamente si entra nella descrizione matematica dei fluidi e in seguito si rimane molto sulle leggi di conservazione della massa, della quantità di moto e dell'energia. Da qui si derivano le equazioni fondamentali applicando per ogni caso degli Annahme: il principale è l'assenza di attrito per l'equazione di Eulero e di Bernoulli. Introducendo l'attrito e le perdite si ottengono le famose equazioni di Navier-Stokes e alcune loro soluzioni analitiche. Il successivo ed ultimo grande capitolo è dedicato ai Grenzschicht e alle turbolenze. Si passa poi ai Potential Strömungen, cioé flussi dove vengono rispettati determinati Annahmen. Sommando le diverse componenti di questi flussi è possibile modellare alcuni fluidi e calcolare ad esempio la forza generata da un profilo alare.Successivamente ci si concentra sui Drehungsbehaftete Strömungen e quindi sui diversi tipi di rotazione. Casi tridimensionali di lift per aerei lontani e vicini al terreno e molti esempi reali vengono così spiegati.L'ultimo capitolo prevede lo studio dei Kompressible Strömungen, importanti per la comprensione e dimensionamento dei nozzle dei razzi (Laval Düse) e per la descrizione di fenomeni a velocità superiori di quelle del suono.

  • Peso al secondo blocco: 8 crediti, circa 26%

  • Ore settimanali: 4 di lezione e 2 di esercizi

 

Strategia e consigli

  • Lezione: consigliata da seguire

  • Serie: risolvere le serie e gli esercizi dell'Aufgabensammlung

  • Uebung: ricordare sempre che conviene seguirli solo se si trova un vero beneficio

  • Formulario: importante abituarsi a quello ufficiale che si porta all'esame. Manca la teoria e e alcuni concetti importanti

Durante la Lernphase consigliato fare tanti esami di prova, essendo la tipologia molto simile.

Link utili

  • Youtube
  • Guarda sul nostro Polybox per formulari, appunti ed esami

  • Playlist su Youtube con vari video carini

  • Canale "Efficient Engineer"​ su Youtube con vari video molto chiari

  • Fieldplay per risoluzione grafica di equazioni differenziali

  • Potentialflow per disegnare i potenziali di flussi

WuF

 

Werkstoffe und Fertigung (materiali e processi) tratta lo studio di diversi materiali e le loro applicazioni in campo industriale, partendo nel primo semestre da concetti base riconducibili a tutti i materiali. La maggior parte dello studio è dedicato all’acciaio e alle sue molteplici leghe, successivamente si analizzeranno le ceramiche, i polimeri e le leghe di alluminio.

WuF 1 e 2 sono da considerarsi come unica materia ripartita su due semestri, sia in preparazione al basis, sia come modalità delle lezioni e delle serie.

  • Peso al Basisprüfung: 6 crediti, circa 15%

  • Ore settimanali: 3 di lezione, 2 di esercizi e 1 di lezione in italiano

  • Klausur: a febbraio, senza influenza sulla nota finale

 

Strategia e consigli

  • Wuf ita: essenziale e con lavoro a casa sufficiente

  • Lezione: non indispensabile

  • Serie: sempre da risolvere e correggere, capendo gli errori e i trucchi

  • Uebung: consigliata essendo gli esercizi importanti per l'esame

  • Formulario: stampare il Cedric (originale o modificato) e usarlo da subito

Link utili

  • Youtube
  • Guarda sul nostro Polybox per formulari (Cedric originale e attualizzato), soluzioni alle serie, esercizi, esami, mappe mentali per facilitare il collegamento dei capitoli, skript di WuF-ita

  • Canale per spiegazioni lunghe su Youtube e playlist con video carini

  • Canale su Youtube con vari video molto chiari

  • Per visualizzazioni di Gitter scaricare un programma in lingua Wolfram come Mathematica. La lincenza si può scaricare dall'IT-Shop (per il codice di attivazione, seguire le istruzioni in "My Products". Per connettere l'unità di rete seguire nei Tricks). Aprire i file nel Polybox. Altre dimostrazioni si trovano qui.

 

Condividi con noi le tue esperienze

  • Peso al secondo blocco: 5 crediti

  • Ore settimanali: 

  • Klausur: 

 

Strategia e consigli

  • Lezione: 

  • Serie: 

  • Uebung: 

  • Formulario:

Link utili

  • Guarda sul nostro Polybox per formulari

Termo 2

 

Questo corso si divide in due parti: la prima del dipartimento LTNT tratta gli scambi di calore attraverso conduzione e convezione con un particolare focus sulle superfici alettate, che permettono un migliore raffreddamento. A differenza di Termodinamica 1 non si considera il lavoro, ma solamente il calore scambiato e l’esercizio standard ha come scopo quello di trovare le varie temperature in un sistema, che può essere un tubo percorso da un fluido o un oggetto immerso in esso.

La seconda metà del programma è invece a cura del dipartimento CAPS. Vengono trattate le combustioni di idrocarburi e alcoli con vari comburenti, quali aria o ossigeno, e si determina la temperatura di combustione considerando l’entalpia di ogni componente della reazione. Un altro argomento sono le celle elettrochimiche: vengono studiate la tensione, il calore e la reversibilità di queste reazioni. La materia si avvicina alla chimica, poiché si bilanciano spesso reazioni e ossido-riduzioni.

  • Peso al secondo blocco: 4 crediti, circa 17%

  • Ore settimanali: 2 di lezione e 2 di esercizi

 

Strategia e consigli

  • Lezione: consigliata da seguire

  • Serie: risolvere le serie con le soluzioni, dato che spesso alcuni argomenti vengono spiegati in ritardo a lezione o proprio omessi

  • Uebung: ricordare sempre che conviene seguirli solo se si trova un vero beneficio. Può essere utile dato che alcuni argomenti rilevanti per l'esame non vengono spiegati in classe

  • Formulario: importante abituarsi a uno e lavoralo durante il semestre. Anche quelli ufficiali sono sufficienti

Durante la Lernphase consigliato fare tanti esami di prova, essendo la tipologia molto simile.

Link utili

  • Guarda sul nostro Polybox per formulari ed esami

QM

 

Inizialmente si tratta l’equazione di Schrödinger, cioé le fondamenta della meccanica quantistica, e la si applica a sistemi quali la buca di potenziale e l’oscillatore armonico.
Successivamente si amplia l’equazione di Schrödinger applicandola a casi in 3D fino ad arrivare al suo utilizzo in coordinate sferiche per descrivere gli atomi.
Trattando l’atomo si definiscono anche concetti come il momento angolare e lo spin, fino ad arrivare a parlare di K-spazio, energia di Fermi ed infine di simmetrie.
Durante il corso vengono introdotti diversi operatori e notazioni (come la notazione di Dirac) che inizialmente risultano abbastanza difficili da comprendere e utilizzare.
Delle buone conoscenze di analisi e algebra lineare risultano molto utili, perché spesso si risolvono integrali tripli o integrali complicati con ausilio di tabelle e ancora più spesso si parla di autovalori e autostati.

  • Peso al secondo blocco4 crediti

  • Ore settimanali: 2 di lezione e 2 di esercizi

 

Strategia e consigli

  • Usare il libro (scaricabile dal Polybox, cartaceo costa molto), in quanto ripete e approfondisce i temi trattati a lezione con aggiunta di esempi.

  • Svolgere le serie e seguire le ore di Uebung. Spesso incertezze che si hanno riguardo alla materia, sono condivise da molte altre persone e vengo chiarite durante gli esercizi."

Nicholas Gianotti, gianottn@ethz.ch

Link utili

  • Youtube
  • Guarda sul nostro Polybox per il libro, formulari e riassunti

  • Link del dipartimente in cui vengono caricate lezioni ed esercizi

  • Playlist su YouTube con le lezioni registrate

  • Playlist su Youtube con vari video carini

Termo 3

Termodinamica 3 è divisa in 2 parti.

La prima parte è gestita dal laboratorio PREC. Si studiano il trasporto di calore tramite radiazione a partendo dai "corpi neri", gli scambiatori di calori e l'aria umida. 

Nella seconda parte di LEC invece si ripetono i cicli termici visti a Termodinamica 1 approfondendoli (Rankine, Brayton, Otto, Diesel, macchine frigorifere, ... e combinazioni di esse per aumentare l'efficienza). Inizialmente si studiano anche le turbine e le pompe. Nell'ultima lezione viene introdotto lo stoccaggio di anidride carbonica.

 

Strategia e consigli

  • Lezione: consigliata da seguire

  • Serie: risolvere le serie che sono simili agli esercizi degli esami

  • Uebung: ricordare sempre che conviene seguirli solo se si trova un vero beneficio

  • Formulario: PREC fornisce un formulario ufficiale, mentre LEC è closed book

Link utili

  • Youtube

bottom of page